Province: Restituire il voto ai cittadini e le risorse ai territori

27 ottobre 2018

Il populismo e il qualunquismo si battono solo con una rinnovata partecipazione popolare alla vita delle Istituzioni locali, vera palestra di democrazia e di formazione di una classe dirigente vicina ai bisogni delle persone e delle comunità. Per questo il 27 ottobre scorso a Rovigo, nella bellissima Sala consigliare della Provincia, in coincidenza con la scadenza del primo mandato dell’Ente provinciale come concepito dalla legge Delrio, come Associazione Veneto Vivo, ispirata all’autogoverno e alla sussidiarietà, abbiamo voluto presentare il dossier ‘il riscatto dell’Istituzione Provincia’, realizzato dal giornalista Maurizio Romanato in collaborazione con l’ultima presidente eletta della Provincia di Rovigo, Tiziana Virgili. Alla conferenza hanno partecipato anche il prof. Mario Bertolissi e il prof. Corrado Poli.

L’eliminazione delle Province rispondeva alla propaganda allora prevalente di essere la principale fonte di spreco di denaro pubblico, erano le vittime sacrificali perfette in tempi di anticasta e di spending review. Da quanto accaduto in questi ultimi anni è emerso invece il fallimento di una riforma calata dall’alto, irrazionale ed incostituzionale, secondo una logica improntata unicamente all’efficienza ed economicità, ma che oltre a non aver raggiunto questi obiettivi, ha gravemente ridotto i servizi offerti ai cittadini, i quali peraltro bocciando la riforma costituzionale nel referendum del 2016 ne hanno confermato la natura di ente costitutivo della Repubblica” ha affermato il professor Bertolissi. Il prof. Poli, dal canto suo, ha spiegato come sia vivo ancora oggi il sentimento popolare di identità della comunità che abita il territorio provinciale.

La Provincia dunque non è un pezzo di burocrazia da smantellare, ma una comunità provinciale che si deve poter autogovernare attraverso rappresentanti eletti direttamente dai cittadini, a cui devono rispondere della buona gestione del governo del territorio e dell’ambiente, dello sviluppo strategico locale, della rete stradale, dell’edilizia scolastica, ma anche di una serie di servizi alla persona” ha affermato Tiziana Virgili.

Come Associazione Veneto Vivo vogliamo partire dal dossier redatto da Maurizio Romanato per elaborare una proposta che ripensi il ruolo della Provincia nella prospettiva dell’autonomia, della sussidiarietà e della democraticità degli organi di governo locali, tanto più nell’ipotesi che, come auspichiamo, la Regione acquisisca l’autonomia differenziata.

Clicca qui per leggere il dossier.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.